Documenti trovati: 5

.

"Non vi è dubbio che Giovanni Falcone fu sottoposto a un infame linciaggio – prolungato nel tempo, proveniente da piú parti, gravemente oltraggioso nei termini, nei modi e nelle forme – diretto a stroncare per sempre, con vili e spregevoli accuse, la reputazione e il decoro professionale del valoroso magistrato. Non vi è alcun dubbio che Giovanni Falcone – certamente il piú capace magistrato italiano – fu oggetto di torbidi giochi di potere, di strumentalizzazioni a opera della partitocrazia, di meschini sentimenti di invidia e gelosia (anche all’interno delle stesse istituzioni), tendenti a impedirgli che assumesse quei prestigiosi incarichi i quali dovevano, invece, a lui essere conferiti sia per essere egli il piú meritevole, sia perché il superiore interesse generale imponeva che il crimine organizzato fosse contrastato da chi era indiscutibilmente il piú bravo e il piú preparato, e offriva le maggiori garanzie – anche di assoluta indipendenza e di coraggio – nel contrastare, con efficienza e in profondità, l’associazione criminale".

 Dalla sentenza della seconda sezione Penale della Corte di Cassazione, Roma, 6 maggio 2004

Maria Falcone incontra gli studenti di Montesilvano (PE)

Montesilvano (PE) - Giovedì 19 ottobre 2017 la Prof.ssa Maria Falcone ha incontrato gli studenti della scuola elementare di Montesilvano, nell'ambito del Programma Educals Sport e Legalità 2017 promosso dal Comune di Montesilvano. Venerdi 20 ottobre è seguita l'inaugurazione del Parco Giovanni e Francesca Falcone in via Cavallotti, a Montesilvano, alla presenza delle autorità locali e istituzionali.    

Maria Falcone al Convegno internazionale "La forza degli anni"

La forza degli anniMaria Falcone, Presidente della Fondazione Giovanni Falcone, ha preso parte al Convegno internazionale organizzato dalla Comunità di Sant' Egidio intitolato: "La forza degli anni" che si è tenuto il 13 ottobre 2017 a Palazzo Vecchio, Firenze, per portare la testimonianza della vita e dei valori che hanno guidato il giudice Giovanni Falcone.

 

 

 

 

 

 

 

 

Maria Falcone e il Prefetto Vincenzo Panico incontrano i docenti del Progetto "Sulle orme di Giovanni Falcone"

IMG-20171006-WA0002.jpgMaria Falcone, Presidente della Fondazione Falcone, e il Prefetto Vincenzo Panico, commissario del Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, hanno incontrato venerdi 6 ottobre 2017 a Roma, nella sede della Fondazione Falcone, i docenti nell'ambito del Progetto “Sulle orme di Giovanni Falcone”.

"Senso dello Stato" e "Rispetto delle Istituzioni", ha ricordato Maria Falcone, sono stati i valori che hanno guidato il magistrato ma soprattutto il cittadino Giovanni Falcone e sono tuttoggi i temi da cui partire per qualsiasi discorso sulla legalità e cittadinanza attiva. Il Dottor Panico ha sottolineato l'importanza di far conoscere l'esistenza del Fondo per le vittime di mafia come segno tangibile della presenza dello Stato e della sua assistenza verso chi è vittima di mafia.

Il Progetto, promosso dalla Fondazione Falcone e sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro Italia e Mediterraneo, si rivolge alle scuole primarie e secondarie di secondo grado di Roma e Palermo con l’obiettivo di offrire agli studenti l’occasione di partecipare a percorsi di educazione alla legalità e di cittadinanza attiva, di conoscere i diversi sistemi mafiosi e gli strumenti per poterli contrastare nella loro quotidianità assumendo consapevolezza della responsabilità civica di ciascun cittadino.

 

IMG-20171006-WA0001.jpg        IMG-20171006-WA0003.jpg

ONU commemora giudice Giovanni Falcone

IMG-20171009-WA ok.jpgIl 19 giugno 2017, presso la sede ONU di New York,  si è svolta la Commemorazione del giudice Giovanni Falcone che ha aperto il dibattito sulla criminalita' organizzata transnazionale. Alla cerimonia hanno partecipato Maria Falcone, Presidente della Fondazione Falcone, insieme ai figli, nipoti di Giovanni Falcone.

Per approfondimenti: Leggi articolo