Documenti trovati: 4

Organigramma

 

Presidente:Maria Falcone

Vicepresidente: Giuseppe Ayala

Segretario generale: Leonardo Guarnotta

 


Maria Falcone

m. falcone.jpg

Il Presidente della Fondazione, la Professoressa Maria Falcone, sorella di Giovanni Falcone, riserva un'attenzione privilegiata al mondo dei giovani perché ritiene che il processo formativo dell'individuo rappresenti un momento centrale nel percorso di sviluppo di una coscienza civile. La sua attività educativa si realizza nell'ambito di progetti di educazione alla legalità e si rivolge ai ragazzi delle scuole italiane di ogni ordine e grado, cercando di spiegare loro che cosa è la mafia, quali sono le logiche e i meccanismi che la alimentano e come ognuno può combatterla nel proprio quotidiano.

La Professoressa Falcone rappresenta inoltre la Fondazione presso associazioni e in numerosi incontri nazionali ed internazionali.

 

 

Giuseppe Ayala

Giuseppe Ayala.jpg

Il Vicepresidente della Fondazione, Giuseppe Ayala, ha lavorato per un decennio accanto a Giovanni Falcone:nel 1983 il consigliere Istruttore Nino Caponnetto arrivato a Palermo a sostituire Rocco Chinnici ucciso da Cosa nostra  scelse tra i giudici istruttori che meglio conosceva e dei quali riteneva di potersi fidare, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Leonardo Guarnotta e Giuseppe Di Lello. Questi avrebbero svolto tutte le indagini su Cosa Nostra, coadiuvati dal sostituto procuratore Giuseppe Ayala.

Ayala è stato pubblico ministero nel Maxiprocesso che ha cambiato l’approccio del Paese nei confronti della criminalità organizzata, svelando le dinamiche e la natura di Cosa Nostra  e si è concluso nel dicembre 1987 con 346 condannati e 114 assolti; 19 ergastoli e pene detentive per un totale di 2665 anni di reclusione.

Eletto deputato e successivamente senatore dal 1992 al 2006 (PRI, AD, DS), a partire dal 1998 e fino ad aprile del 2000 è stato Sottosegretario al Ministero di Grazia e Giustizia. Rientrato in magistratura nel 2006, dal 2011 è in pensione.

Leonardo Guarnotta

 

Leonardo Guarnotta.jpg

Il Segretario generale della Fondazione, Leonardo Guarnotta, ha lavorato insieme a Giovanni Falcone nel pool antimafia, coordinato da Antonino Caponnetto. Insieme a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Giuseppe Di Lello, ha istruito il Maxiprocesso di Palermo. È stato Presidente del Tribunale di Palermo.